Località di partenza: Pian del Colle m. 1.450, Bardonecchia

Sviluppo: m. 800

Difficoltà: AD (EEA) per la via ferrata

Tempo di percorrenza: 5 ore il giro completo

Coordinatori di escursione: Enrico Ferrero (A.E.) – Vincenzo Siliato
Condizioni: tessera CAI valida; i soggetti partecipanti devono essere autosufficienti ed in grado di affrontare le difficoltà dell’itinerario proposto; l’itinerario può essere annullato o cambiato dai coordinatori di escursione in qualsiasi momento, in caso di meteo avverso o per insufficienti condizioni di sicurezza.

È richiesto che i soci partecipanti abbiano già svolto delle vie ferrate di almeno pari grado di difficoltà e che sappiano utilizzare in autonomia imbraco, set da ferrata e rinvio.
Iscrizioni entro e non oltre Giovedì 06/06/2024 solo in forma scritta presso i contatti della Sezione o dei coordinatori di escursione:

–      mail ad uno dei seguenti indirizzi: ruud87ef@gmail.com; vsiliato59@gmail.com

–      sms o whatsapp ai seguenti recapiti telefonici: Enrico 340-7261415, Vincenzo 335-7218656

Eventuali non soci CAI dovranno versare la quota di 12,95 € per la copertura assicurativa giornaliera, in tal caso comunicare: nome, cognome,   indirizzo, codice fiscale e data di nascita almeno 2 giorni prima della data di escursione.

Limite massino numero di iscrizioni: massimo n. 15 partecipanti ammessi
ATTREZZATURE TECNICHE OBBLIGATORIE: casco, imbraco, set e guanti da ferrata, rinvio per le pause in parete.

Il rinvio deve essere composto da (vedi foto):

–      fettuccia per rinvii da arrampicata, possibilmente larga, sconsigliate quelle sottili in dynema;

–      2 moschettoni a ghiera, di cui almeno 1 grande così da poterlo agganciare facilmente un po’ a tutte le attrezzature metalliche poste lungo il percorso.

MATERIALE OBBLIGATORIO: imbrago, casco, set da ferrata omologato, rinvio.

Note varie per tutti:

–      obbligatorio abbigliamento tecnico adeguato ad un ambiente di media montagna, in periodo primaverile;

–      no scarpe da trail running, obbligatorio scarponi o pedule, indispensabili per percorre la via ferrata e il sentiero di rientro;

–      dispositivi di protezione personale come berretto, cappello, bandana, occhiali da sole e crema solare; pranzo al sacco, riempire le borracce prima di partire.

I coordinatori dell’attività si configurano come persone volontarie che agiscono gratuitamente ed il cui accompagnamento costituisce prestazione di mera cortesia.

Prima della partenza i coordinatori dell’attività informeranno i partecipanti sulle modalità di svolgimento dell’escursione e si riserveranno di apportare modifiche all’itinerario proposto in base alle condizioni meteorologiche qualora si rendano necessarie.

Iscrivendosi all’escursione i partecipanti accettano e s’impegnano ad osservare le norme previste dal “Regolamento” consultabile in sezione, sul calendario ritirato al momento dell’iscrizione e sul sito all’indirizzo: www.caialpignano.it